Miley Cyrus e Shakira: due canzoni per raccontare la fine di un amore

Vendette parallele di due pop star: prima Shakira, con “BZRP Music Session #53” che ha collezionato quasi 14,4 milioni di stream su Spotify e 63 milioni su YouTube soltanto in un giorno, un record per un brano ‘latino’, poi Miley Cyrus: il suo nuovissimo ‘Flowers è un taglio netto rispetto ai “giorni dell’abbandono” dal marito Liam Hemsworth che l’ha lasciata dopo meno di un anno di matrimonio. Il single, in cui Miley confida di aver ritrovato l’amore per sé stessa dopo mesi di cuore spezzato, è uscito il giorno del 33° compleanno di Liam, e secondo i fan non è una coincidenza. Sarebbe dunque una “revenge song”, proprio come il video creato da Shakira in collaborazione con il producer e DJ argentino Bizarrap, il cui successo è dovuto certamente ai riferimenti diretti all’ex marito Gerard Piqué che le ha preferito Clara Chia Marti, 24 anni, dopo una lunga unione da cui sono nati due figli, Milan di nove anni e Sasha di sette. “Hai scambiato una Ferrari con una Twingo, hai scambiato un Rolex con un Casio…”, canta la 45enne star colombiana senza nominare direttamente l’ex consorte: “Pensavi di avermi ferito e mi hai reso più dura, le donne non piangono più, le donne fatturano”. Se Hemsworth non ha reagito alla provocazione della Cyrus, la replica del 35enne calciatore non si è fatta attendere: durante una diretta su Twitch per lanciare “Kings League”, il suo nuovo progetto sportivo che pure sta mietendo successi in Spagna, il campione ha mostrato l’orologio che aveva al polso e ha annunciato: “Questo Casio è per tutta la vita…Casio non sarà Rolex, ma ha raggiunto un accordo di sponsorizzazione con la Kings League”. Shakira e Piqué, che ha giocato con il Barcellona, il Manchester United e la nazionale di Spagna, si sono separati l’anno scorso dopo oltre un decennio assieme. Nel video, la cantante proclama di essere “oltre la tua lega, ecco perché’ preferisci qualcuno al tuo livello” e suggerisce che il suo ex passi meno tempo in palestra e un po’ di più a coltivare il suo cervello.

Lascia un commento