Elisa duetta con i Muse nel nuovo emozionante singolo Ghosts
Elisa duetta con i Muse nel nuovo emozionante singolo Ghosts
Elisa Toffoli

Elisa duetta con i Muse in Ghosts: il testo, la traduzione e il significato del duetto tra la cantante italiana e la band.

Grande collaborazione internazionale per Elisa. E non la prima della sua straordinaria carriera. Stavolta la cantautrice di Monfalcone unisce la sua voce con quella di Matt Bellamy, cantante dei Muse, per il loro nuovo singolo. Si tratta di Ghosts (How Can I Move On), nuovo brano tratto dall’album Will of the People, rivisitato in questa versione dedicata al mercato italiano e pubblicata il 25 novembre. Un brano emozionante che acquista ancora maggior spessore grazie alla voce straordinaria della nostra artista.

I Muse collaborano con Elisa in Ghosts

Nell’immediata vigilia del lancio del singolo, Bellamy ha spiegato di aver sempre pensato che questo brano fosse perfetto per una voce femminile, e non di quelle flebili, ma potenti. Per questo motivo la scelta è ricaduta su Elisa, che potrebbe essere il primo nome di una serie di collaborazioni future che la band inglese vorrebbe regalare ai propri fan.

Matt Bellamy dei Muse
Matt Bellamy dei Muse

Anche la nostra amata cantautrice friulana ha parlato ovviamente di questa collaborazione che dà ulteriore prestigio alla sua già straordinaria carriera. La sua strada si è incrociata per la prima volta con quella dei Muse nei primi anni Duemila, a un festival italiano, ed è stato fin da subito incredibile. Absolution è il loro disco che più ama, e ha lasciato un segno profondo in lei, diventando la colonna sonora di un periodo importante della sua vita. Proprio per questo motivo duettare con loro è ancora più stimolante.

Leggi anche -> Tutto su Matthew Bellamy, il leader dei Muse

Conclude l’artista di Monfalcone: “Matt Bellamy ha un talento straordinario, ha portato il rock nel mainstream con un mix originalissimo (presente sin dai primi dischi), capace di mescolare la musica classica del pianoforte e delle melodie della sua voce con un rock super energico che trova nei live la sua massima espressione“.

Il significato di Ghosts

Canzone tra le più emozionanti dell’ultimo, ottimo, album dei Muse, Will of the People, Ghosts (How Can I Move On) ha un testo molto intenso, che si presta però a diverse interpretazioni. Potrebbe essere infatti una dedica per una persona persa, morta, probabilmente anche a causa della pandemia da Covid, come farebbero intuire alcuni riferimenti presenti nel testo, a partire dal ritornello in cui si legge: “Come posso andare avanti quando tutti quelli che vedo parlano ancora di te?“. Che sia un riferimento al virus?

Anche il grande ripristino, “the great reset“, sembra collegarsi al Covid, essendo stato chiamato così il piano di ripartenza internazionale dopo la crisi pandemica. Un’altra interpretazione, più immediata, vorrebbe invece che il brano racconti una semplice storia d’amore andata male, chiusa con grande dolore. Un lutto difficile da digerire per chi ha amato e ama ancora con grande forza.

Qualunque sia l’interpretazione corretta, comunque, Ghosts rimane una ballad emozionante da ascoltare tutta d’un fiato. Di seguito il video con il testo, la cui traduzione si può facilmente rintracciare sul web:

Lascia un commento