Adesso è ufficiale: il nuovo batterista dei Foo Fighters è Josh Freese
Adesso è ufficiale: il nuovo batterista dei Foo Fighters è Josh Freese
Bacchette batteria

Il nuovo batterista dei Foo Fighters: l’annuncio è stato dato dalla band durante un concerto in streaming il 21 maggio.

Dopo tanti mesi di attesa, numerose voci, conferme e smentite, nella serata italiana del 21 maggio è arrivata l’ufficialità: i Foo Fighters hanno un nuovo batterista. L’erede di Taylor Hawkins è proprio uno dei nomi che sono stati fatti nelle scorse settimane: si tratta di Josh Freese. Ad annunciarlo sono stati gli stessi Dave Grohl e soci durante il concerto in streaming su Veeps.

Il nuovo batterista dei Foo Fighters

Avevano già preannunciato sorprese negli scorsi giorni i Foos per il grande appuntamento de 21 maggio. Detto, fatto. Durante il concerto live in streaming la band ha dato il benvenuto ufficiale a Josh Freese, grande amico del compianto Taylor Hawkins e artista con cui il gruppo aveva già avuto modo di suonare sia dal vivo, nel concerto tributo per Hawkins, sia nel loro Studio 606 di Los Angeles.

Strumenti musicali
Strumenti musicali

Quello di Freese era uno dei nomi più caldi tra quelli accostati alla band, insieme a quello di Rufus Taylor dei Darkness e di Matt Cameron, ex Guns. La sensazione del possibile ingresso di Josh era però rafforzata anche da una serie di indizi, su tutti il fatto che il 50enne batterista avesse deciso, non molte settimane fa, di chiamarsi fuori dagli impegni già precedentemente programmati con artisti come Offspring e Danny Elfman.

Chi è Josh Freese

Batterista di grande esperienza, dopo aver suonato a lungo nei Vandals, Freese ha collaborato con tantissimi artisti dal vivo o in studio. Tra i nomi che hanno avuto modo di lavorare con lui troviamo Sting, i Weezer, i Nine Inch Nails, ma anche Guns N’ Roses, A Perfect Circle e altri ancora. Nel 2021 si era unito agli Offspring per il loro ultimo tour.

Leggi anche
Under You è il nuovo singolo dei Foo Fighters

In passato, tra l’altro, il batterista aveva avuto modo di collaborare anche con alcuni artisti italiani. In particolare ha suonato con Zucchero in alcuni brani dell’album Chocabeck del 2010, mentre nel 2012 aveva lavorato con Eros Ramazzotti nell’album Noi.

Molto simpatico il modo in cui i Foos hanno annunciato il suo ingresso nella band. Durante l’evento streaming dalla porta dello studio si sono visti fare capolino, per depistare i fan, prima Chad Smith, batterista dei Red Hot Chili Peppers, poi Tommy Lee dei Motley Crue e infine anche Danny Carey dei Tool, prima che Freese, già seduto dietro le pelli, si rivolgesse ai colleghi dicendo: “Che si fa? Possiamo suonare?“.

Lascia un commento