Addio a Jeff Beck, uno dei più grandi chitarristi di sempre
Lutto

È morto Jeff Beck, storico chitarrista britannico: aveva 78 anni ed è stato ucciso da un’improvvisa meningite batterica.

Dramma nel mondo della musica rock e blues. È morto Jeff Beck, uno dei più grandi chitarristi di tutti i tempi, artista fenomenale che aveva cambiato per sempre la storia dello strumento tra gli anni Sessanta e gli anni Settanta. Aveva 78 anni e se n’è andato dopo aver contratto un’improvvisa meningite batterica. Vincitore di otto Grammy Award, lascia un vuoto enorme nella storia della musica. Per molti era infatti considerato il più grande chitarrista accanto all’indimenticabile Jimi Hendrix e pochi altri.

È morto Jeff Beck

L’annuncio della sua improvvisa scomparsa è stato dato dal suo entourage nel corso della giornata dell’11 gennaio, anche se la morte sarebbe avvenuta il giorno prima, il 10 gennaio. Non sono stati svelati i dettagli della sua morte, causata da un’improvvisa meningite di natura batterica. La famiglia ha chiesto per il momento il rispetto della privacy.

chitarra Stratocaster
Chitarra Stratocaster

Grande star della musica mondiale, nel corso della sua carriera Jeff aveva avuto modo di suonare con grandi artisti italiani, come Luciano Pavarotti, ma anche con star della musica pop come Cyndi Lauper e Rod Stewart, oltre a leggende del blues come Buddy Guy. Negli ultimi mesi aveva unito le forze co nil suo grande amico Johnny Depp, con cui aveva pubblicato un album e aveva condiviso il palco nel corso degli ultimi mesi.

Chi era Jeff: il dolore degli amici

A commentare immediatamente la notizia della scomparsa del grande Jeff sono stati moltissimi musicisti di fama internazionale. Tra i primi Jimmy Page, che con lui aveva suonato molte volte negli anni Sessanta, specialmente negli Yardbirds: “Il Guerriero a sei corde non è più qui a permetterci di ammirare l’incantesimo che poteva intrecciare attorno alle nostre emozioni mortali. La sua tecnica era unica. La sua immaginazione senza limiti. Jeff, mi mancherai come ai tuoi milioni di fan“.

Leggi anche
Jimmy Page: le curiosità sul chitarrista dei Led Zeppelin

Parole molto toccanti anche da parte di Mick Jagger, che sottolinea come il mondo abbia perso un uomo meraviglioso. E anche Ozzy Osbourne ha voluto salutare l’amico, che aveva partecipato tra l’altro anche al suo ultimo album, pubblicato nel 2022: “Non ho parole per esprimere quanto io sia triste. Che perdita terribile per la sua famiglia, per i suoi amici e per i suoi fan. Averti conosciuto, Jeff, è stato un onore, e anche il fatto che tu abbia suonato nei miei album“.

Lascia un commento