Simonetta Spiri lancia “Elegante” un invito a voltare le spalle con “eleganza” alle discussione tossiche

Simonetta Spiri Elegante testo e significato del nuovo singolo dell’artista che il grande pubblico ha conosciuto per la partecipazione ad Amici (settima edizione) e per il lancio del progetto L’amore merita.

Elegante è fuori da venerdì 13 gennaio 2023 per Courage Live con distribuzione Believe Digital.

Simonetta Spiri Elegante significato del brano

Il singolo, scritto dalla cantautrice sarda insieme a Diego Ceccon, Davide Sartore, Emilio Munda, nasce in un momento di religiosa e costante osservazione di un mondo che sempre più spesso attribuisce gradi e titoli in base alle apparenze.

La produzione è a cura di KIKKO PALMOSI e Simonetta parla così di questa canzone:

Non mi piacciono le situazioni in cui vedo le persone coalizzarsi in gruppo ed emettere sentenze nei confronti di un individuo che apparentemente sembra il più debole, senza conoscerne il passato e senza sapere quale sia la battaglia di quella persona che non si esprime, che non ribatte, resta in silenzio, canta sottovoce, balla e quando si guarda allo specchio vede un’anima che brilla”.

Simonetta Spiri Elegante

Il testo è un chiaro invito a voltare le spalle con “eleganza” e lasciar perdere ogni tipo di discussione tossica. Non siamo al mondo per giudicare o condannare le azioni e la vita degli altri, ma per guardarci dentro, e migliorare noi stessi.

Dovremmo imparare a sentirci “come una nazione unita e non come continenti provenienti da troppi pianeti contrastanti”. I giudizi altrui non devono condizionare la nostra esistenza e possiamo, dobbiamo trasformarli in perle preziose che ci permettano di riflettere e restare anche in silenzio quando è necessario per amore di noi stessi.

Simonetta Spiri elegante testo 

Guai
puntare il dito sui più deboli
mai
sparare a zero senza un alibi
non so
adattarmi a regole e persone
io non li voglio quegli abbracci
che lanciano coltelli appena te ne vai

Ma è ancora troppo presto
non cercherò un consenso
esprimo il mio dissenso
con un gesto

elegante, elegante, elegante
elegante, elegante, elegante
è come sempre
insolente, dò le spalle, con una pirouette sulle punte
elegante, elegante, elegante

Giù le mani dalle mie diversità
ho già convertito l’odio in libertà
non rompete il cuore a chi non sentirà
sono figlia delle stelle
e cambio i tuoi giudizi in pelle
ballo e manifesto con un gesto

elegante, elegante, elegante
elegante, elegante, elegante
è come sempre
insolente, dò le spalle, con una pirouette sulle punte
elegante, elegante, elegante

Siamo una generazione
che ricorda una nazione
siamo ancora qui
ma non per farci male
farci male

elegante, elegante, elegante
elegante, elegante, elegante
è come sempre
insolente, dò le spalle, con una pirouette sulle punte
elegante, elegante, elegante

 

L’articolo Simonetta Spiri lancia “Elegante” un invito a voltare le spalle con “eleganza” alle discussione tossiche proviene da All Music Italia.

Lascia un commento