Leo Pari: esce il 13 gennaio Roma Est, brano malinconico dai tratti autobiografici

Leo Pari Roma est testo e significato del brano estratto dal suo nuovo progetto discografico.

C’è una grossa “fetta” della vita di Leo Pari nel nuovo singolo del cantatutore romano, intitolato Roma Est e in uscita in tutte le piattaforme streaming e negli online storie il prossimo 13 gennaio.

L’autore, produttore e musicista è dunque pronto a fare il suo comeback discografico forte di un’esperienza maturata nel corso di anni con artisti del calibro di Thegiornalisti, Simone Cristicchi (per il quale ha scritto i i testi di Vorrei cantare come Biagio e La prima volta che sono morto), Francesco Renga, Elodie, Gazzelle, Malika Ayane, Tiromancino, Galeffi e Niccolò Fabi. Ecco tutto quello che c’è da sapere su questo suo nuovo pezzo.

leo-pari

Leo Pari Roma est significato del brano

Roma Est è stata definita dall’artista come una canzone malinconico e amaro, che racconta una parte della biografia stessa di un cantante che dopo tanto tempo ha smesso di fare a pugni con i suoi problemi esistenziali. Il brano è dunque una presa di coscienza nuova e inedita sul mondo che lo circonda.

A proposito del pezzo, Leo Pari racconta:

Il brano parla di presa di coscienza del tempo che passa, della vecchiaia che sopraggiunge, di malattie crudeli come l’Alzheimer che cancellano la memoria la storia e gli affetti di una persona, della fatica della quotidianità, della sua ipocrisia nel mascherarci dietro sorrisi che illudono di tenere lontani angosce personali e curiosità altrui, dei problemi che ci rendono tutti simili, delle illusioni di una vita migliore magari con un intervento salvifico – le astronavi che dovrebbero salvarci sono soltanto le luci di Roma Est, uno squallido centro commerciale ma anche una zona di Roma, sempre più deturpata – della difficoltà dei rapporti interpersonali ed affettivi cui faticosamente, crescendo, si cerca di dare un senso e una direzione, dell’ insonnia e delle difficoltà esistenziali che ognuno di noi ha. Credo che non ci sia nulla di più “Pop” della realtà.

Ad accompagnare l’uscita del singolo, nei prossimi giorni sarà pubblicato anche il relativo videoclip ufficiale su YouTube.

I credits del pezzo

Per dare vita a questo intenso pezzo, che anticipa l’uscita del prossimo album di Leo Pari (di cui però ancora non si sa molto) l’artista si è fatto affiancare da Alessandro Donadei (che insieme a lui ne ha curato la produzione); per quanto riguarda i musicisti, invece, la batteria è di Franz Aprili, il basso di Matteo Domenichelli, le chitarre di Alessandro Donadei, il piano e i synth sono dello stesso Leo Pari. Il pezzo è stato mixato da Jesse Germanò al Jedi Sound di Roma e masterizzato da Matt Colton al Metropolis Studio Londra

LEO PARI ROMA EST Cado testo, audio e video

articolo in aggiornamento

L’articolo Leo Pari: esce il 13 gennaio Roma Est, brano malinconico dai tratti autobiografici proviene da All Music Italia.

Lascia un commento